• Sede Associazione Maria Madre della Vita
    Sede Associazione Maria Madre della Vita

“Le ragazze che soffrono e che si trovano in situazione di rischio sono il tempio dove abita il Cristo oggi. Amiamole con le fibre appassionate del cuore di Dio che è Padre e Madre” (P.Adolfo)

L’ASSOCIAZIONE MARIA MADRE DELLA VITA ha iniziato la sua missione non ufficialmenle nel 1989, offrendo attenzione a giovani donne e ragazze in situazione di grave disagio sociale ed umano, nelle strade e piazze della città di Fortaleza (Cearà/ Brasile), offrendo loro ciò di cui avevano bisogno urgente, come il servizio medico psicologico ed alcune attività di iniziazione professionale.
Giuridicamente l’Associazione ha avuto il suo inizio nel novembre del 1993 con il riconoscimento da parte delle autorità del Governo Brasiliano e da allora continua a svolgere le sue attività nella piazza José de Alencar, Passeio publico, Beira-mar, Arraial Noura Brasil, Farol, Pirambu, Palmeiras, Bom Jardim etc…
Successivamente ha aperto ancora un fronte con le stesse attività nella Barra do Cearà, periferia dalla quale erano provenienti alcune delle adolescenti incontrate nelle strade e piazze del centro.
Là nella Barra si iniziò un lavoro in condizioni ancora precarie. Tuttavia vedendo l’enorme necessità di svolgere un lavoro di lunga durata in quella regione, fu aperto il Centro di Convivenza Maria Madre della Vita, che inizialmente funzionava nel garage di una casa in affitto, ma che poi passò ad avere la sua sede definitiva attuale. Là oltre alla formazione umana, al recupero dell’autostima e della dignità, vengono offerti vari corsi di iniziazione professionale, per aiutare le ragazze e giovani donne a programmare un futuro diverso dalla miseria da cui provenivano.
Contemporaneamente ci siamo resi conto che era necessario intensificare le “visite” alle famiglie di queste ragazze, con l’intento di raggiungere una integrazione maggiore, quando fosse possibile. Spesso la famiglia di origine non esisteva più ed incontravamo ragazze ed adolescenti che vivevano in gruppi, alcuni dei quali costituivano delle vere gangs. La “visita” ha sempre costituito il primo e fondamentale passo della nostra missione e metodologia: “incontrare la donna dove si incontra vulnerabile”.
Il Fondatore dell’Associazione Maria Madre della Vita, P. Adolfo Serripierro, sacerdote camilliano italiano e medico pediatra/ginecologo, si sentì ispirato dal Signore a dare anizio ad una Comunità camilliana femminile brasiliana.
Sono le “Missionarie Camilliane Maria Madre della Vita” che seguono le orme del Cristo offrendo la propria vita in oblazione a queste donne emarginate dalla società. Le Missionarie Camilliane vivono il carisma di S. Camillo a servizio dei sofferenti e quello di Maria che accoglie la Vita del Verbo nella Annunciazione e si mette a servizio ed in difesa della vita umana andando a visitare Elisabetta.
Cosi le MCMMV cercano di essere “visita” di Dio Padre/Madre per le donne più sofferenti e vulnerabili. Sono giovani che nella povertà estrema si trovano in condizioni veramente difficili: prostituzione, violenza familiare intra ed extradomestica, violenza sessuale, gravidanza di adolescenti, tossicodipendenza, portatrici del virus HIV etc…

Padre Adolfo che aveva iniziato, non avrebbe potuto portare avanti una missione di questa grandezza da solo.
Con le Missionarie le attività si sono moltiplicate: presenza più costante nelle strade e piazze e l’apertura di nuovi Centri di Convivenza, dove le ragazze possono essere accolte con grande amore e professionalità.
I due Centri con più intensa presenza sono quello nella periferia della Barra già citato e la “Casa Mamma Giuditta” nella favela Arraial Moura Brasil. Là sono offerti attenzione medica prenatale per le adolescenti gravide a rischio ed un servizio psicologico, oltre a corsi professionali come nella piazza José de Adencar, primo Centro della missione da ormai 14 anni. Nel Bairro del Pirambu fin dall’inizio ha funzionato un ambulatorio per le gravide e sono realizzate medicazioni domiciliari, con i religiosi Camilliani che vi abitano. Ormai gli ambulatori sono cinque nella città assieme al Centro di Medicina Materno/Fetale dove le adolescenti gravide possono fare gli esami Ecografici. Questo Centro è situato nell’Ospedale Santo Curato d’Ars dove l’Associazione ha anche un Laboratorio di Analisi Clinica che offre servizio alle numerose adolescenti. Queste ragazze che provengono dai nostri Centri di Convivenza o dagli Ambulatori ricevono gratuitamente assistenza al parto in questo ospedale, che è diretto dai Camilliani del Brasile.
Sono ormai migliaia le ragazze che in questi anni hanno trovato accoglienza nel cuore materno delle Missionarie Camilliane Maria Madre della Vita ed in quello di P. Adolfo. Assieme a loro lavorano dei volontari e volontarie del posto (professionisti nel campo medico, pedagogia etc…) come alcune ragazze ormai diventate donne mature e trasformate dal cammino che stavano seguendo nella emarginazione e nella miseria, grazie alla Associazione Maria Madre della Vita.

Per sostenere queste attività Padre Adolfo ha invitato alcuni amici veronesi a dare vita, in Italia, ad una iniziativa parallela. Nasce così a Verona nel 1991, e diventa O.N.L.U.S. della regione Veneto nel 2001, l’Associazione Maria Madre della Vita:
una nuova finestra di Paradiso si apre verso la speranza“.